Contenuto principale

Laboratorio di Acquariologia

Il “laboratorio di Acquariologia” è un progetto sperimentale e innovativo proposto per l’anno 2017/2018 dal prof. Gabriele Carofiglio, docente di scienze, con lo scopo di diffondere negli alunni delle classi seconde e terze medie la passione per l'indagine, il piacere della scoperta e l'idea di ampliare la conoscenza della natura attraverso l’osservazione e l'esplorazione dei suoi elementi.

In questa attività gli alunni sono stati invitati a realizzare un particolare microambiente naturale in una vasca dalla capienza di 200 litri. In particolare si è deciso di sfruttare le nozioni di chimica di base e biologia degli esseri viventi, acquisite dagli alunni durante il percorso di studi, per ricreare un biotopo amazzonico, ovvero un ambiente contenente organismi animali e vegetali appartenenti alla stessa regione geografica del sud America.

Durante tutto il percorso i ragazzi hanno partecipato attivamente alle varie esperienze didattiche, hanno imparato a gestire i tempi di lavoro e la loro organizzazione, sono stati autonomi durante le semplici attività di manutenzione e cura dell’acquario, ma anche attenti e scrupolosi durante le più complesse attività tecniche di gestione del filtro e test chimici dell’acqua. Hanno acquisito grandi capacità nella gestione di situazioni imprevedibili, inedite e particolari, vivendo comunque momenti altamente formativi, motivanti e suggestivi.

Lo svolgimento del laboratorio si è articolato in un percorso didattico annuale che ha coinvolto gli alunni per tredici incontri pomeridiani, ogni venerdì dalle 13.45 alle 15.15 a partire dal 10/11/2017 fino al 27/04/2018 secondo le attività riportate nel programma in allegato.

Obiettivi del progetto

Sviluppo delle competenze di base

  • L’acquario è un “libro aperto” e sfogliando le sue pagine è possibile apprendere i principali concetti di fisica (per es. il principio dei vasi comunicanti); matematica (proporzioni, diluizioni ecc.), ma soprattutto è uno strumento utile per conoscere la chimica dell’acqua e la biologia di alcune specie animali e vegetali.
  • L’alunno potenzia attivamente le sue capacità di osservazione e di analisi della realtà naturale attraverso l'esplorazione diretta e pratica degli elementi naturali, manifesta curiosità verso il mondo esterno con la voglia di sperimentare, è molto attento alle consegne e porta a termine il lavoro con passione, documentando i risultati ottenuti.
  • Il progetto favorisce l’arricchimento linguistico e concettuale proprio della materia scientifica e permette lo sviluppo delle competenze logiche per offrire agli alunni la capacità di sapersi muovere nello spazio, gestire attrezzature sofisticate e utilizzare strumenti tecnici o reagenti chimici.

Sviluppo dell’identità personale e miglioramento dell’autonomia

  • I ragazzi sono coinvolti nel lavoro in team, ciò permette di trovare un proprio ruolo all’interno del gruppo e di percepire le reazioni e il comportamento dei compagni, condividendone le responsabilità e promuovendo al tempo stesso lo sviluppo e il consolidamento della propria identità personale, dell'autonomia e del proprio bagaglio di competenze.
  • Gli alunni maturano un atteggiamento di rispetto nei confronti dell’ambiente, scoprono l’importanza delle regole e della collaborazione tra pari.

Programma "Corso di Acquariologia"

ozio_gallery_nano
Ozio Gallery made with ❤ by Open Source Solutions