Contenuto principale

Italian Scratch Festival – Scratch Day 2017

Sabato 13 Maggio si è svolta la sesta edizione dell’Italian Scratch Festival, iniziativa nazionale a cura dell’Associazione Dschola e rivolta alle scuole, dedicata all'ambiente Scratch, uno strumento software creato nel laboratorio dell’Istituto MIT di Boston (Usa) per creare semplici programmi, giochi e favorire la creatività digitale dei giovani. Sono 22 milioni i progetti che ad oggi sono scaricabili dal sito ufficiale di Scratch (https://scratch.mit.edu/) sparsi in tutto il mondo.
Sono circa una novantina i progetti iscritti al Festival: i valutatori dell’Associazione Dschola, hanno effettuato una preselezione e individuato i migliori per ogni categoria (scuola primaria, secondaria di primo grado e biennio del secondo grado).
La presentazione dei lavori finalisti si è svolta al mattino presso i locali dell’IIS Majorana di Grugliascodi fronte ad una giuria di esperti che ha decretato i migliori. Ai migliori classificati sono stati distribuiti premi tecnologici.
L’istituto Margherita con il progetto PacStudent della studentessa Sofia Stasolla, insegnante Maria Mercurio, si è classificato 3° nella categoria scuola primaria.
Durante la mattinata è stato inoltre possibile assistere ad una presentazione di Marco Mazzaglia, guru italiano del videgioco e Presidente T-Union.
Nell'atrio dell’auditorium è stata allestita una esposizione di lavori a cura di studenti e associazioni, con l’uso di stampanti 3D nonché la soluzione Dschola GreenLab per i laboratori informatici sostenibili.
L’iniziativa torinese, che si è celebrata nella giornata mondiale del Festival dedicato all’ambiente Scratch, è stata organizzata dall'Associazione Dschola in collaborazione con il Dipartimento di Informatica dell'Università di Torino, Fondazione Mondo Digitale, CSP innovazione nelle ICT, T- Union Torino, CoderDojo Torino, Museo Piemontese dell’Informatica MuPIn.

stop
/
      ozio_gallery_fuerte
      Ozio Gallery made with ❤ by Open Source Solutions